martedì 29 giugno 2010

xoxo girls #10 - scraplifting Illy

La Sicilia è una regione meravigliosa e piena di tesori- nella sola Palermo, si incappa ogni pochi metri in qualcosa di magnifico, come la Chiesa di San Cataldo (di fronte alla più nota Martorana), tappa fra l'altro di un itinerario legato alle crociate; il LO di Illy per xo xo girls mi ha dato lo spunto giusto per valorizzare alcune foto dell'interno- ho infatti interpretato il bordo come un mosaico, realizzato con pezzetti vari di carte (rigorosamente avanzati e conservati)e anche di foto (c'è qualche "tesserina" a gigli,qualcuna ritagliata da una delle foto del LO e qualcuna con un dettaglio di un quadro di Chagall :->).
Per cercare di rendere maggiormente la matericità del marmo, ho embossato tutto il bordo con alcuni tocchi di tampone bianco e polvere iridescente.
Bordo e foto, sono cuciti a macchina.
Completano alcune timbrate con distress antique linen, oltre ai timbri embossati in oro antico e..il mio primo tentativo di decorazione col Polyshrink..giusto nel centro




giovedì 24 giugno 2010

PRIMO LO SCRAP FACTOR!!!!!!

Ecco la pagina per la prima sfida alla conquista dello Scrap Factor, indetta sul blog di Scrappando Carta e ricordi -vedere bannerino a lato per tutti i dettagli!
purtroppo questo mese non sono riuscita a includere materiali acquistati nello shop, ma mi rifarò!

la pagina farà parte dell'album relativo al viaggio a Istanbul fatto nel marzo scorso e, anche questa volta (come è stato per uno dei LO per la Megaconvention, a breve su questi schermi!), il soggetto è un fantastico gatto turco, e in particolare il primo, stupefacente gatto, che abbiamo notato, stare in mezzo alla gente (deliziata come si può notare), appena fuori dalla Santa Sofia.. e sarebbe stato solo il primo di una fantastica serie :-)

il titolo "Kedi türk", dovrebbe appunto significare "Gatto Turco" e l'ho scritto con l'acrilico bianco e successivamente con l'acrilico rame, col quale ho "sporcato" la chipboard della toga.

ah! importante- i due requisiti per la sfida-lo sketch, e un elemento vintage, ovvero il bottone in legno proveniente dal sacchetto dele meraviglie bottonose regalatomi dalla mamma di Carlo :-)

alcuni dettagli non si notano tanto..tipo le timbrate argntate, con disegno a tema orientaleggiante, sul pezzo di cartoncino Kraft Bazzil.









E Vitamina...cosa ne penserà? :-)



card per sketch # 9 su SCC blog




Ecco qui la mia card: sono partita da una carta della DCWV verde pallido con pois a rilievo, vi ho cucito con punti volutamente larghi e radi (in filo rosa), una striscia di rete rosa recuperata da un bouquet; l'immagine è timbrata da uno dei bellissimi timbri della liliofthevalley su carta 100%in cotone, per acquerelli e colorata con le atite acquerellabili..le mie fantastiche Caran d'Ache, supracolor soft (la seconda scatola da 80 colori della mia vita..la prima è arrivata per il mio quindicesimo compleanno!)..sono un po' fuori esercizio, infatti il risultato non è perfetto, ma mi eserciterò!:-)


l'augurio è scritto a mano su una patterned rosa che riprende il motivo della rete e intorno, una fantastica ghirlandina frutto di una cooperazione fustella+embossing, regalatami da Elisa


durante una bellissima domenica passata da Daniela


la card è dedicata alla mia mametta, che si chiama Paola e che quindi festeggia il suo onomastico il 29 giugno!!


NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!

peccato ragazzi! :(

sabato 12 giugno 2010

sfida HDC giugno

Ecco il LO per la sfida di giugno di HDC - elementi da considerare: formato a4, acrilico (colore argento picchiettato intorno alla carta patterned), uso di filo o spago (cordino rosa con "ciuffetti"); il titolo "vita" è uno dei tanti soprannomi, o in qesto caso diminuitivi, che diamo a Vitamina :-)

Mi sempre piaciuta questa foto molto da "diva"e ho cercato di interpretarla in modo glamour..quindi il fondo nero, gli strass, e lel etterine toga dipinte con l'acrilico argento..
e...dimenticavo..stamattina, all'alba delle 8:30 io e Carlo eravamo in posta...lui per una bolletta, io per spedire il CRAZY BOOK!!!!!!!

lunedì 7 giugno 2010

La mia prima pagina Vintage per la sfida di OMS

Purtroppo ho poche foto dei miei nonni, e poche notizie..la foto protagonista di questo LO rappresenta la mamma di mio papà quando era giovanissima..14 o 16 anni..purtroppo non c’è segnato l’anno preciso.
Dato che lei era del 1902 (!!) è una foto o del 1916 o al massimo 1918 , fatta a Milano dove lei era arrivata molto giovane appunto, dalla provincia di Treviso.
Il titolo “Ida” è il nome con cui si faceva chiamare, anche quando l’ho conosciuta io (è mancata quando avevo circa 11 anni), anche se il suo vero nome era Carolina..chissà perché?
Quante domande avrei da farle, e non solo a lei..
Comunque, è stato emozionante realizzare la mia prima pagina Vintage..avevo quasi paura!
Ho scelto di mettere la foto originale, purtroppo un po’ rovinata, applicandola con angolini adesivi in modo da lasciarla completamente libera.
Dato che ho approfittato della sfida di OMS per l’ispirazione, ho utilizzato una delle ultime carte acquistate (alla Megaconventionscrap di Milano), perché mi faceva pensare a una tappezzeria d’epoca, e ho scelto di ricamare a mano il titolo, “Ida” appunto.

La libellula-brad, sempre acquistata alla Megaconvention è una citazione da un libro della Kinsella “la ragazza fantasma”, che mi è piaciuto moltissimo e che mi ha fatto pensare a questa mia nonna e a tutte le altre donne della mia famiglia di cui so poco o niente, alle quali vorrei chiedere tante cose..

Questa mia nonna qui non ha avuto una vita facile, ma in questa foto ha uno sguardo ancora fresco e
pieno di fiducia..

Qualche dettaglio “tecnico”..molte cuciture a macchina (ho aggiunto a foto del retro perché sembra uno sketch :->), un pezzo di stoffa.. passatemi il termine “damascata”, un cerchio di tulle, alcuni fiori di pizzo e di carta, acrilico e timbrate oro e scartavetrata passata sui bordi della pagina e sotto al bordo del tulle.







venerdì 4 giugno 2010

intermezzo - straniera nella mia città :-)

in questi giorni di crazy book, e varie altre cose.. ho lasciato in sospeso lo swap cartoline..ma oggi, ne ho comprate ben dieci (cerco di prenderle sempre tutte diverse) per portarmi avanti poco a poco..

quello che mi diverte è che se a Milano come nelle altre grandi città, o comunque nelle città turistiche, se non c'è certo il problema di trovare le cartoline, c'è senz'altro quello di doversele itigare con i vari turisti di mnazionalità assortite che assaltano i chioschetti/negozi vari ..
Il mio punto di riferimento,un negozio in Piazza Scala è sempre pieno e il problema è che, pur essendo a due minuti dal mio ufficio, fa degli orari per me scomodi..

quindi..

Le poche volte che riesco a passarci, lotto in puro stile saldi per agguantare le prescelte, suscitando col mio entusiasmo perplessità nei proprietari che tutte le volte sembrano incerti nella scelta dell'idioma col quale parlarmi..

penso che da acquistare mi manchino circa un cinque cartoline..

meno male, se no mi avrebberò preso per una sorta di maniaca..
e di certo non puoi andare a dire "devo SCRAPPARLE per spedirle alle mie amiche SCRAPPER"..

ho giò scosso la merciaia con affermazioni simili.. :-)
però l'ho incuriosita!

diffondete gente, diffondete!