sabato 29 ottobre 2011

Il Rosso e il Nero..

Mi vergogno di dire che non ho mai letto niente di Stendhal..non ancora almeno, ma non ho potuto fare a meno di rendergli omaggio  intitolandogli la card fatta per lo scraplift card #9 


..quando l'ho vista ho pensato..."bella!..diversa dal solito, ma bella.." e subito dopo " e adesso, se fem?", perchè non avevo idea dello spunto da cui partire per darne una mia interpretazione..poi mi è venuto in mente che dovevo ancora fare una card per il compleanno di un amico dall'animo un po' dark, e la situazione si è ribaltata, infatti ho pensato "meno male che avevo questo spunto, se no che card gli avrei fatto?"..
E quindi, la mia versione è un po' virata al maschile, senza farfalle e senza pizzi ma con il fantastico albero di Tim Holtz (uno dei fortunatissimi ultimissimi acquisti), usato in positivo sul fronte e in negativo nell'interno, dove ho usato la risulta della fustellata come stencil, usando conme tampone il chalk marrone scuro.



Davvero particolare questo modo di scrappare le card, credo che lo rifarò :-)

venerdì 28 ottobre 2011

...R, S, T, U-V, e Z ! :-)

Dato che in occasione del meeting lombardo in quel di Varese, avremmo incontrato Paola, ne abbiamo approfittatoper completare le ultime ATC alfabetose , in modo da potergliele consegnare direttamente;
ecco le mie:

R come RAPSODIA IN BLU

Per la R ho riprodotto la famosissima caricatura di George Gershwin, del geniale caricaturista Al Hirschfeld, e ci ho aggiunto tutto il blu possibile (acrilico cyan e oltremare, glitter, ecc), e  ho poi completato con dei brad a tema...io adoro Rapsodia in blu!!!




S come STENCIL

Ho timbrato una S che ho intagliato in due punti e ho aggiunto glimmer mist di vari colori, masking tape e punti metallici, il retro è rivestito di masking tape e acrilico bianco;
devo dire che nella sua semplicità questa atc mi lascia comunque soddisfatta :)




T come TEOREMA

Finalmente ho usato la pittura "lavagna", ne ho stesa una mano su una base kraft con gli angoli stondati a imitare una lavagnetta, poi ho rappresentato il teorema di Pitagora (caliamo un velo sui dubbi che mi hanno assillato..ho dovuto verificare le mie memorie geometriche :-)!!!), con la penna gel bianca con la quale ho fatto delle finte tracce di cancellino




U e V come la VOLPE e l'UVA

queste sono le ultime due realizzate: mi serviva un'idea per la u e per la v, e dato che le ho fatte il giorno prima del meeting, ho cercato uno spunto che le includesse entrambe
..ed ecco la  volpe e l'uva :-): patterned per lo sfondo, ritagli di panno lenci per la volpe (penna bianca simil uni posca per i dettagli della pelliccia), strass neri per occhi e naso, ritagli di cartoncino per la vite, filato verde e per il grappolo, due tipi di mezze perle viola, un simil-pampino tagliato da una patterned eun altro filato verde per l'erba




Z come jeans a ZAMPA e ZEBRATO

ho disegnato a mano una sagoma che ho tagliato in un vecchio paio di jeans (dai quali prima o poi cercherò di ricavare qualcosa con l'ausilio della macchina da cucire!!!), l'ho applicata su uno sfondo di carta zebrata, ho completato con filo di cotone fucsia, strass, glitter e dettagli a penna bianca.




Ed ecco finito il mio alfabeto..mi è piaciuto moltissimo questa iniziativa e lo swap abbinato!
Vado subito acaricarle nella gallery di scrapbookingitalia!!!

giovedì 27 ottobre 2011

love is ... a flower

Altro LO matrimoniale..del resto, ho in lavorazione qualche minialbum, e sketch come questo di sketchalicious mi servono per procedere con la giusta ispirazione :-)



Appena l'ho visto, ho pensato che era perfetto per questa foro in cui la mia amica lancia alcuni petali di rosa; avevo già modificato la foto, focalizzando sul soggetto e virando in bianco e nero l'esterno, per far apparire i petali ancora più rossi.
Per dare ancora maggiore rilievo, ho passato la carta vetra finissima sulle zone da lasciare in secondo piano, in senso verticale; infine ho distressato i bordi.



Ho punchato dei cuori in un ritaglio di cartoncino rosso - alcuni piccoli per riprendere quelli della patterned, alcuni grandi, dei quali solo uno è rimasto intero, gli altri infatti li ho dimezzati e distressati per farli assomigliare a dei petali




Per il titolo mi sono ispirata ad una canzone degli Ace of Base "Life is a flower", una di quelle canzoni che adoro per la loro semplicità e per la positività che mi trasmettono..e penso che le stesse cose le trasmetta questa foto :-)..

Per realizzarlo, ho fatto uso "parziale" di alcuni timbri, inchiostrando solo le parti che mi servivano, e ricamando con filo bianco (per riprendere il tratteggio della patterned), la parola flower.



Con l'occasione, buon ascolto e buona life! :-)

martedì 25 ottobre 2011

una card cuoriciosa e violosa completamente hand made..:)

Vi è mai capitato di avere in mente un progetto da fare, pensato per un destinatario e un'occasione ben precisa, convinti di avere tutti gli strumenti e i materiali adatti già a casa (fra i quali, uno rimasto inutilizzato da un lavoro precedente), e decisi a procedere fase per fase appena ne avete l'occasione?

...è poi capitato anche che giunti nello scrap corner/room ecc..avete realizzato che la fustella della big shot che ricordavate di una certa dimensione è invece piscinina?

.. a me è capitato settimana scorsa..e si che di fustelle ne abbiamo pochine..ma ci sono rimasta troppo male..ho preso in mano quella da cui avrei dovuto ricavare la struttura per una card e ho realizzato che va bene al max per un bigliettinoinoino...:)

allora, ecco il completamente hand made: ho preso la fustella e il righello e ho ingrandito il disegno base ottenendo un template ad hoc, fatto su misura per una fase della decorazione



ed ecco la card completata, con un centrino a cuore che avevo tagliato a metà per un altro progetto e che mi aveva fatto pensare alla famosa fustella..



tutto è cuoricioso e viola non a caso.. infatti questa card ha portato i nostri auguri ad Anna per il suo matrimonio!!!!





sono contentissimissima perchè è anche giunta a destinazione in tempo!!!!:-)

lunedì 17 ottobre 2011

pensando ad una microbimba :)

Una mia amica mi ha commissionato un pensiero per una microbimba con una card da abbinarvi; per il regalo, in un primo momento avevo pensato ad una giostrina ma non avendo in realtà molta confidenza con i genitori, la mia amica ha preferito tenersi sul classico e abbiamo quindi optato per una cornice decorata;



ho scelto per entrambe l'abbinamento rosa-marrone, anzi per la card ho optato per rosa e kraft e finalmente ho realizzato la mia prima card "carrozzina"- sono partita da una base kraft che ho glimmermistato con il rosa e successivamente con il perla, usando come mascherina un centrino tagliato con la fustella della magnolia; la carrozzina è tagliata da un ritaglio di patterned rosa e i pizzi sono tagliati da un'altra fustellina magnolia (io non amo i timbri magnolia, ma devo dire che le fustelline sono davvero fantastiche!!!), alcuni nella carta vellum.
Per il sentiment ho utilizzato un alfabeto chipboard di american craft che ho passato con l'acrilico bianco e successivamente con gli stickles crystal-il sonaglino e il biberon sono bottoni creativi che avevo da un po'- ho tagliato l'anellino e li ho applicati con la tacky glue; sul sonaglino ho ripreso alcuni dettagli con il liquid pearl.
Completano cuciture a mano e qualche perla.



Per la cornice, dopo aver dato una mano di acrilico bianco, ho spruzzato glimmer mist rosa e marrone (un bellissimo "coffee shop", se non sbaglio), e ho lasciato asciugare..poi ho semplicemente preparato delle applicazioni in feltro: un cerchio marrone che ho semi-festonato e "perlato", una rosellina rosa e una foglia in un feltro beige..un po' triste ma salvato in zona cesarini dalla colla glitter viola, che ho messo anche sulle parle in feltro e sui petali della rosellina.
Completano qualche mezzaperla bianca, avorio e trasparente e un'inkata in chalk brown (ormai consumato!!!) ai bordi.
Il sentiment all'interno è timbrato su carta da pacco.



Oggi sottoporrò alla giuria il mio lavoro..(in sottofondo ho CIELO con "Project Runway" :)..), speriamo di non venire eliminata!

venerdì 14 ottobre 2011

card guest designer per sketchalicious :-)

Ecco la mia card come GDT per sketchalicious

Mi piacciono un sacco questi gatti della Penny Black, e questo in particolare per la sua aria spensierata :).. per rendere l'atmosfera en plein air, oltre a scegliere la patterned di sfondo a nuvolette, ho tagliuzzato una striscia di cartoncino verde per ricreare il prato nel quale ho "infilato" il micio :), oltre al nastro, alla clip e alla mezza perla, completano qua e là dei tocchi di stickles crystal..ormai lo metto dappertutto! :-)

giovedì 13 ottobre 2011

w laspusa :)

Ecco un LO per un altro un official wedding album, quello di una delle mie amiche più care, per la quale abbiamo realizzato anche le partecipazioni, il tableau e le decorazioni per la sala.

Il LO è un 20x20 basato sullo sketch # 28 di sketchalicious: sono partita da una base verde acqua che ho distressato e inkato col chalk marrone chiaro, ho distressato anche tutte le foto, specie le piccoline che ho stampato in b/n per dare maggiore rilievo alla foto più grande, che è cucita con del filo beige, come è cucito in alcuni punti il centrino di carta



Lo sketch è stato provvidenziale, perchè mi ha aiutato a gestire le mini foto che rappresentano le fasi del taglio del nastro, riproposto con un vero nastro davanti alla foto principale e intrecciato alle lettere del titolo



Per completare, ho fatto due strappi che ho messo in rilievo con un fondo di kraft e un "rammendo" con perla



direi che posso condìsiderarlo un po' shabby chic, che ne dite?

p.s. come mi piacciono le espressioni della mia amica e del suo papà! quante emozioni!!!!:)

martedì 11 ottobre 2011

E' il primo minialbum che posto!

..metti una sera a guardare le foto della vacanza a Parigi di una coppia di carissimi amici..

..metti le risate fino alle lacrime quando le foto diventano creative e il Louvre diventa il set di un’interpretazione enigmistica delle opere esposte…

..metti poi il nostro invito a dare rilievo alle foto incriminate ..

..concludi con una richiesta di pensiero di compleanno..

Ed ecco com’è nato questo mini album :-)


L’ho fatto in un tempo molto breve (non specifico perché non sono affari dell’interessato destinatario che so leggerà il post ;)!)..vorrei molto più tempo da dedicare a certe cose, ma si sa..

Cmq mi dichiaro abbastanza soddisfatta del risultato :-)


L’ispirazione, suggerita dal destinatario del mini, è appunto la parodia di alcuni fra i più classici giochi enigmistici – indi io, armata di copia della rivista regina fra tutte “La settimana Enigmistica”, ho spulciato e individuato i titoli esatti di alcuni dei passatempi rappresentati; lo stesso titolo “Una visita a…” è quello dei giochi con foto e domande relativi ad un luogo in particolare.



Dettagli tecnici: per realizzare la struttura ho usato due fogli di bazzil kraft, dai quali, tolta una striscia di 5 mm, ho ricavato due strisce di 15 cm che ho poi tagliato a cm 22, ottenendo 4 pagine / 8 facciate che ho rilegato a spirale non con la BIA (che ancora -ahimè, non ho sperimentato), ma con l'affarino alternativo il punch con guida di cui al momento non ricordo nome e marca.

Per il titolo ho usato un alfabeto foam di american craft, timbrate a tema storie e vacanze (con versafine marrone), una striscia di pellicola tagliata nel cartoncino antracite fisarmonicata e graffettata, e qualche tocco di liquid pearl; il bordo pagina è incorniciato a penna nera




nel retro della copertina, una tag con data, luogo ecc e una bustina kraft per i memorabilia






Ecco qui: "Chi ci ricorda?"





"Aguzzate la vista":



"La pagina della sfinge" (da notare il dettaglio del timbro glitterato degli occhiali viola che riprende quelli indossati dalla"sfinge" :)! :



"Trova gli intrusi":-) :




e perfinire il retro





come abbellimenti, in tutto il mini oltre a diverse timbrate, chipboard,un paio di rub on, spag oe liquid pearl; i titoli delle pagine sono realizzati con la dymo.
Tutte le foto sono distressate e graffiate lungo il perimetro.

Per proteggere le copertine,ho tagliato due pagine nell'acetato; la chiusura è un pezzo di spago fatto passare in una punchata a fibbia applicata sul retro.




Con delle foto così, è stato ancora più divertente scrappare:-)!

lunedì 10 ottobre 2011

Che emozione......

..vedere postato il mio primo tutorial!!!

Se volete sapere di cosa si tratta passate da scrapbookingitalia

:-)!!!!!

domenica 2 ottobre 2011

Hello dear ;-)

Mi piacciono tantissimo i timbri di "The greetings farm", questo è il primo che ho acquistato e che non avevo ancora avuto l'occasione di usare..

L'occasione me l'ha data il tema del challenge # 33 di Timbroscrapmania, ovvero "Angel or Devil" che ho realizzato partendo dallo sketch # 27 di sketchalicious.
Ho iniziato scegliendo il versafine marrone per il timbro, che ho poi colorato con le caran d'ache acquerellate; dopodichè, per rendere "angelica" la maliziosa pin up, ho timbrato un ala con inchiostro oro embossata poi in clear...

solo che l'ala in questione non si vedeva..

Allora ho rifatto l'ala a parte, con la stessa tecnica, l'ho ritagliata, inkata e infilata dietro la spalla dopo aver accuratamente inciso parte del timbro con il cutter..



nella seconda foto, l'ombra dell'ala rende meglio l'idea del rilievo..



Per completare l'atmosfera celestiale, ho ritagliato e inkato delle strisce sottili da una bellissima carta artoz floccata, che mi fa molto pensare a un cielo azzurro tutto nuvolettoso :), le ho inkate e le ho applicate a mo' di griglia.
Completano un fiore composto e passato con lo stickles crystal e delle gocce di liquid pearl bisquit.

La base è in bazzil "straw", o almeno credo si chiami così...:)