riflessioni disordinate e sindrome delle persone luna..

spesso mi ritrovo a meditare..sono sempre stata il tipo che riflette e rimugina, sempre e da sempre..

bene, spesso ho pensato di esprimere alcune di queste riflessioni attraverso il blog, anche per dare un po' di respiro a

a) me stessa
b) Carlo

alla fine il blog dovrebbe essere un diario e il mio lo è di rado..
quando pubblico qualche progettino mi attengo all'essenziale o meglio, alla descrizione dello stesso..

ma in questi giorni, in questo periodo, in vista di un giorno che - senza di certo scadere nel dolciastro - voglio che sia speciale, che sia un giorno in cui io, che purtroppo sono abituata a vivere senza disturbare, come se dovessi sempre scusarmi o giustificare quello che penso o che desidero, voglio riuscire a mettermi al centro dell'attenzione, centro che mi spetta e che condividerò col mio alter ego in verde..

Tutto sto ambaradan per dire che mi sono stancata :-), che ormai anche se so che le persone LUNA, di cui io faccio parte da sempre (e con orgoglio), sono importanti e preziose tanto quanto le persone SOLE, che spesso sono un po' esagerate, e che tendono a prevaricare anche se non lo magari sono in buonissima fede..
anche se non ci soffro più insomma, adesso mi riservo il diritto di arrabbiarmici e di smettere di portare le mie ragioni in carta bollata in attesa di approvazione..

non busserò più io per dire, "sai c'è qualcosa che non va e sono stanca di vedere che fai finta di niente o -peggio-che sembri non accorgertene, perché non ti distogli da te stesso e dal tuo mondo", chi a me ci tiene è pregato di accorgersene e in caso, di (scusate la caduta di stile) sbattersi un po' anche lui!

Voglio, con tranquillità, fermarmi per una volta e vedere- chi mi ama mi segua, dovessero seguirmi anche pochissime persone, ma che siano quelle persone che ti fanno sentire davvero speciale, e che in questo mettano il cuore.

Del resto il codazzo poi è tipico delle persone SOLE, ma è un codazzo che spesso va di molto sfoltito.


Persone Luna, uniamoci e facciamo sentire la nostra voce;-)

Commenti

  1. Ciao sorella Luna... come ti capisco. Se solo ci riuscissi, avrei scritto le stesse cose (cambiando naturalmente il nome del mio Lui he he)! Pensa che all'asilo mi avevano dato proprio la luna come simbolo, ci avevano visto giusto ;-)
    Un mega abbraccio!!!

    RispondiElimina
  2. Mmmmh questa cosa delle persone sole e luna non l'avevo mai considerata...ma mi sa che dalla descrizione sono parecchio luna anch'io e capisco perfettamente le sensazioni!
    Se poi, come mi sembra di aver intuito, questa "presa di posizione" viene (anche) da questioni inerenti la preparazione del matrimonio, sappi che siamo sulla stessa barca e hai tutta la mia solidarietà! :-)
    A proposito, quando ci troviamo per vedere a che punto siamo? :-P
    Un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  3. Sole e luna... ci hanno fatto pure i pannolini, hi hi hi!
    Scusa, volevo solo buttare un pò in vacca i toni, perchè ho capito che nella vita bisogna fare ciò che ci fa bene e che ci piace (nei limiti del legale, mi raccomando), e soprattutto frequentare chi ci sta davvero a cuore.
    Il tempo è già poco per tutto quello che vorremmo fare, se lo "sprechiamo" con chi di noi ha capito poco o nulla... ti pare???
    Siamo in primavera, non so se è il periodo giusto, ma io sono dell'avviso che una bella potatura fa sempre bene, via i rami secchi, posto alle nuove gemme (che spesso sono fiori già nati in passato, che ci fanno compagnia da tanto e che vanno solo valorizzati).
    un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Ciao Silvia, mi rivedo nel tuo post in tutto e per tutto,ti dirò il periodo che sto affrontando non è per niente facile e vedo chi mi sta vicino e chi no...insomma a chi interssa qualcosa di me e chi no, se non lo si vede in questi momenti...dunque fai più che bene a un certo punto della tua vita a dire basta...il mio motto è sempre lo stesso..."chi mi ama mi seguo"....gli altri?? che facciano pure i loro comodi!!! Ti auguro tutto il bene di questo mondo...un abbraccione.

    RispondiElimina
  5. Ma.. io adesso cosa sono? Luna... si però a volte sbotto!! fa bene... un bacione

    RispondiElimina
  6. Sole...Luna...io non sono, non mi sento, magari sbaglio, né uno né l'altro...mi sento di appartenere piuttosto a quella linea sottile che sta in mezzo, che le divide, ma che nello stesso tempo le unisce...quindi lasciamo spazio alle nuove gemme come dice chiara.bc...ma allo stesso via i rami secchi...
    Adesso pensa a diventare sole per un po',quel giorno speciale deve essere speciale, è il tuo giorno!...un bel respiro, testa alta e spalle indietro...e che si aprano le danze...
    Un abbraccio

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari